Le porte resistenti al fuoco ed a tenuta di fumo focus del Forum Tagliafuoco Italia.

Si terrà il 25 ottobre a Bardolino (VR), la prima edizione di Forum Tagliafuoco Italia, evento incentrato sulle porte resistenti al fuoco ed a tenuta di fumo. Per questi prodotti si respira in Italia un’atmosfera di incertezza in merito all’attesa marcatura CE.

In tutta risposta verranno riuniti i più autorevoli specialisti del settore, che dispongono di informazioni dirette, di prima mano, che verranno esposte durante l’evento.

Gli esperti di Chemolli Fire, i noti ed importanti laboratori ed enti notificati ift Rosenheim, Underwriters Laboratories, il Comandante del SIAC, servizio della Guardia di Finanza che effettuerà controlli a tappeto sui produttori di porte tagliafuoco. Sarà ospite speciale, per un saluto, anche il Comandante dei VVF della Provincia di Verona, l’Ing. Nicola Micele.

Questa squadra di “guru” sarà anche a disposizione per approfondire quesiti al di fuori del programma. La manifestazione si svolge sotto l’egida di UCCT, Unione dei Costruttori Chiusure Tecniche, Edilsocialnetwork e dell’Ordine degli Ingegneri di Verona e provincia.

Strategicamente a ridosso della scadenza del periodo di coesistenza di novembre 2019 per la marcatura CE di porte esterne e portoni, avremo di prima mano tutte le informazioni disponibili anche sulla EN14351-2, lo standard di prodotto delle porte interne.

Verrà spiegata approfonditamente la caratteristica della tenuta al fumo delle porte le quali, favorendo l’esodo, aggiungono minuti vitali agli occupanti: l’uso di questi presidi, richiamato dal Codice di Prevenzione Incendi, salverà molte più vite di quanto facciano le attuali porte “solo” tagliafuoco.

Sotto la lente i temi dell’internazionalizzazione con alcune interessanti testimonianze, oltre ad accessori e manutenzione.

Verrà distribuito uno strumento speciale, la checklist redatta da UCCT insieme ai militari della GdF, applicando la quale si potranno evitare le sanzioni che possono arrivare fino a 50.000 € a prodotto non conforme.

Avendo più prodotti, sono multe salatissime, oltre al rischio di procedimenti penali. Altro tema scottante, l’uso dei dati storici: sono a rischio estinzione più di 280 prodotti, testati con la norma europea, con versione antecedente alla 2014. Saranno da buttare? Potenzialmente un danno per i produttori di almeno sei milioni di euro.

Il tutto avverrà presso l’Hotel Caesius Terme & Spa Resort di Bardolino: una location perfetta per prolungare la visita al week-end sul Lago di Garda.

Se avete a che fare con le porte resistenti al fuoco ed a tenuta di fumo, che siate produttori, prescrittori, titolari di attività, installatori o manutentori, non potrete mancare.

Per informazioni ed iscrizioni cliccare qui: Iscrizione Forum Tagliafuoco

Avatar
Informazioni su Eros Chemolli 19 Articoli
Sono Eros Chemolli. Il mio lavoro in due parole: "brucio porte". Sono figlio d'arte e continuo a fare ciò che mi ha insegnato mio padre, ma con l'ottica moderna ed internazionale di cui necessitano i miei clienti.